LA PRIMA VISITA:

La prima visita consiste in un colloquio finalizzato alla valutazione dello stile di vita e del regime alimentare abitualmente adottati dalla persona in esame, nonché la valutazione degli obiettivi da raggiungere e del percorso da intraprendere insieme, e una introduzione all’educazione alimentare.

Il primo colloquio durerà all’incirca un’ora e si articolerà come segue:

  • ANAMNESI GENERALE (presa visione delle analisi del sangue,di eventuali referti medici e dei farmaci assunti per conoscere il vostro stato di salute nella maniera più approfondita possibile)
  • ANAMNESI ALIMENTARE: (ascolterò le vostre abitudini alimentari, cosa vi piace e cosa non sopportate, quanto tempo avete ecc., per individuare gli errori alimentari da correggere e soprattutto per fare in modo che la dieta sia il più possibile  cucita addosso alle vostre esigenze)
  • MISURAZIONI ANTROPOMETRICHE ( (peso, altezza e circonferenze corporee) per conoscere il punto di partenza e per valutare, nel corso dei controlli, i progressi fatti
  • Analisi della COMPOSIZIONE CORPOREA mediante bilancia impedenziometrica e ADIPOMETRO per la stima precisa della massa grassa, il grasso viscerale, la massa muscolare (o massa magra) e della massa ossea. 
  • Colloquio per comprendere lo stile di vita del paziente, le eventuali problematiche intestinali e iniziale educazione alimentare sul ruolo della flora batterica intestinale e del corretto bilanciamento degli acidi grassi in membrana.

Dopo circa una settimana consegnerò la dieta impostata secondo le necessità e le caratteristiche personali del soggetto, corredata da indicazioni nutrizionali e comportamentali di aiuto al programma intrapreso. A seconda dei casi consegnerò anche un diario alimentare da compilare quotidianamente, che verrà discusso insieme per identificare quali siano i punti deboli ed i comportamenti che involontariamente fanno fallire i buoni propositi

I CONTROLLI:

I controlli sono importanti tanto quanto la prima visita, perchè serviranno a me e a voi per valutare i risultati e risolvere insieme eventuali difficoltà o blocchi. Avranno la durata di circa 30 minuti e saranno basati sulla misurazione del peso e della composizione corporea, per valutare le differenze rispetto agli incontri precedenti. In base al successo dei cambiamenti proposti e ai risultati ottenuti, di volta in volta la dieta verrà aggiornata. I controlli hanno cadenza mensile (salvo differenti richieste e necessità del paziente).

I controlli servono ad ottenere un buon risultato fino ad arrivare al mantenimento. Alla fine della terapia alimentare il paziente avrà imparato a mangiare in modo corretto e sarà quindi indipendente. Per il futuro, sarà sufficiente seguire le linee guida che avrà assimilato durante il percorso educativo alimentare in modo da non commettere gli errori che in passato sono stati alla base delle problematiche alimentari.

Per la prima visita occorre:

  • Portare con sé le ultime analisi del sangue , i referti di visite mediche effettuate in precedenza e le eventuali diete seguite in precedenza. In caso non si sia in possesso di analisi cliniche o le ultime siano troppo remote (>12 mesi), richiedere al proprio medico curante la possibilità di effettuare analisi di routine che egli riterrà opportune preliminarmente ad una dieta;
  • Presentarsi a digiuno da almeno 1 ora e 30 e a vescica svuotata, per effettuare le misurazioni nelle condizioni standard ottimali;
  • Portare con sé (o eventualmente inviare tramite mail) il diario alimentare di 4-5 giorni per avere un quadro più chiaro di quelle che sono le abitudini alimentari (può scaricare qui il tuo diario alimentare )